Sistemi a induzione Magnetica

 

Il Sistema ad induzione magnetica è una tecnologia nata parecchi anni fa, oggi ancora usata ma con prestazioni più scadenti rispetto ad altri sistemi.

Il Sistema ad induzione magnetica sfrutta il campo magnetico per trasmettere senza cavi direttamente ad IC dotati di "Bobina Telefonica" chiamata anche "T-coil"

La piccola bobina all'interno dell'IC, raccoglie il segnale che arriva tramite il campo magnetico e lo invia al sistema di amplificazione interno dell'IC.

Il segnale viene trasmesso in analogico, quindi la qualità del suono trasmessa non è di ottima qualità, a volte ci possono essere interferenze ed il livello del suono/volume non è costante.

Il suono che arriva è privo di rumori di fondo se sull'IC viene attivato solo il segnale in ingresso tramite "T-coil", è possibile comunque attribuire varie percentuali da attribuire al T-Coil o ai microfoni dell'IC.

Per usare questa tecnologia, nella mappa del Naida va attivata la funzione "T-Coil", inoltre bisogna avere un accessorio denominato "laccio magnetico", "oppure collana magnetica".

 

Ne esistono di vari modelli, quello con gancetto da mettere dietro l'orecchio, oppure la vera collana magnetica che va messa attorno al collo.

 

 

Il metodo tradizionale d'uso è quello di infilare il connettore del sistema magnetico nel telefonino, nell'MP3, nel dispositivo che genera il suono in uscita, che può essere anche l'uscita cuffie della TV.

Questo sistema è stato da qualche anno affiancato da sistemi Bluetooth, la collana magnetica riceve direttamente senza fili l'audio del telefonino o da dispositivi dotati di Bluetooth e tramite il sistema magnetico lo invia all'IC.

 

Confronto tra Music Link e Collana/Laccio magnetico.

Non confronto sicuramente le performance del Music Link e del Laccio magnetico rispetto alle prestazioni di Roger Pen, sono dispositivi completamente diversi che risolvono problematiche d’uso divers
e.

Torno però a quanto avevo scritto in merito al confronto con Roger Pen ed il Laccio magnetico, a quando ho regolato il volume per sentire bene da Roger e dal laccio magnetico non si sentiva niente.

Ho ricreato questa situazione avendo collegato sia il laccio magnetico che music link, stesso volume in ingresso, come detto con il laccio magnetico al collo non si sente niente, invece con music link posizionato sul padiglione auricolare si sente a volume pieno.

Ma certo, è semplice, la differenza sta proprio nel fatto che music link è realizzato per essere indossato praticamente a ridosso dell’IC, è attaccato, mentre la collana è più distante e quindi richiede maggior potenza di volume per poter arrivare all’IC.

Questo fa sì che il poco volume che arriva a music link è percepito dall’IC ad un volume più alto rispetto al laccio, come controprova è bastato mettere il laccio a ridosso degli IC per avere lo stesso volume del Musik link.

Esiste chiaramente una diversa forma costruttiva con caratteristiche diverse tra i 2.

Il laccio magnetico ha un contenitore in cui sono inserite le batterie per il funzionamento proprio perché per poter funzionare richiede una potenza maggiore, ha un microfono integrato per essere usato col cellulare, ha la regolazione del volume, ha un tasto di spegnimento.
Music link non ha niente di tutto questo, non ha microfono, non ha regolazione del volume, non ha batterie e tasto di spegnimento, funziona semplicemente inserendolo nel jack del cellulare perché ha bisogno di pochissima alimentazione.

Quindi, stesso concetto di funzionamento ad induzione magnetica ma caratteristiche diverse, il laccio è completo di tutto quello che serve per essere autonomo, esempio, una volta collegato al cellulare puoi telefonare tenendo in tasca il cellulare in quanto microfono e regolazione del volume sono disponibili dal laccio, con music link questo non è possibile, per rispondere al telefono devi portare il telefono nelle vicinanze della bocca per poter usare il microfono del telefono.

Detto questo, la qualità dell’audio è pressoché uguale, il vantaggio di music link è sicuramente quello di dare meno disturbi dovuti a campi magnetici esterni che potrebbero dare interferenza (gracchiare) proprio perché music link, a differenza del laccio è praticamente attaccato agli IC e non distante come il laccio.

La portabilità è invece a favore del laccio, è vero che lo indossi al collo ma è altrettanto vero che trasmettendo via induzione magnetica, non ci sono cavi visibili che arrivano fino alle orecchie, cavi che potrebbero dare fastidio.

Vedo bene l’uso di entrambi, dipende dalla vostra preferenza, per essere abbinati al cellulare o a riproduttori multimediali portatili.

Non vedo bene l’uso per la televisione perché comunque il collegamento sarebbe un collegamento via cavo fino al Jack della TV.

Music link ottimo per una semplice soluzione a basso costo e con buone prestazioni dell’audio.

 

Come realizzare un sistema Wireless Bluetooth.

Un sistema fatto in casa, perfetto, che costa poco, .......... e liberarsi dei cavi di collegamento col cellulare.

Molto semplice, basta acquistare un dispositivo Bluetooth che abbia un fissaggio a c
lip (per agganciarlo agli indumenti) e che abbia un’uscita audio con Jack da 3,5”, a cui andrà collegato un laccio magnetico oppure un music link (mono oppure stereo se avete bilaterale) se non li avete sono da acquistare, uno dei due in base a quello che preferite usare.

Music Link o laccio magnetico possono anche non avere il microfono incorporato perché il microfono è disponibile nella clip.

Clip Bluetooth se ne trovano di vari modelli e con vari prezzi in internet a partire dai 20-25 euro in su. (In Google scrivete “clip Bluetooth”)

L’importante è acquistare i modelli che oltre ad avere il normale Bluetooth abbiano anche il protocollo A2DP per gestire i file multimediali.

Ovviamente, consiglio di acquistare una clip Bluetooth di qualità abbastanza buona che di solito ha un prezzo medio. (Non prendete cinesate ma marche note)

E poi, dove lo colleghiamo?

Ma al cellulare, è ovvio, o a qualsiasi altro dispositivo Bluetooth multimediale.

Per iniziare ad usarlo bisogna fare l’abbinamento (Paring) tra cellulare e Clip seguendo le istruzioni del manuale della clip.

Ora, a seconda delle vostre preferenze collegate il Laccio magnetico oppure un Music link nel Jack della clip per far sì che il segnale audio arrivi agli IC o alle PA mediante il sistema ad induzione magnetica.

Fissate la clip al collo della camicia o altro indumento tenendola il più possibile vicino alla bocca, nascondete o fate passare il cavo sotto gli indumenti.

Il gioco è fatto, ora, quando volete telefonare o vi arriva una telefonata, basta accettarla dal pulsantino sulla clip, sempre dalla clip potete alzare e abbassare il volume e chiudere la telefonata.

Potete sentire la musica dai file multimediali che avete sul telefonino tenendolo tranquillamente in tasca, dalla clip potete regolare il volume e cambiare brano.

Altre funzioni (richiamata, chiamata vocale… etc.) saranno disponibili in base al modello di clip che andrete ad acquistare.

Ecco un valido sistema per sfruttare al meglio il laccio magnetico o music link, da usare in automobile, quando siete per strada, in ambienti rumorosi sfruttando il Bluetooth e che vi permette di aumentare la comprensione con 2 semplici dispositivi a basso prezzo, quindi, rapporto prezzo/prestazioni, Ottimo!

 

Creare un sistema di trasmissione wireless digitale a 2.4 GHz. Basso costo, alta qualità audio.

Per ascoltare la TV e qualsiasi altra fonte audio. (Computer, TV, stereo Hi-Fi, lettore MP3, etc.).

Utilizzando una serie di componenti che si trovano in commercio ho realizzato un sistema di trasmissione wireless digitale a 2.4 GHz. (Banda libera ISM da 2.400 a 2.483,5 MHz) che uso principalmente per ascoltare la TV.

Per realizzare il sistema ci vuole un Kit Audio digitale wireless composto da un trasmettitore e da un ricevitore di dimensioni veramente ridotte e che hanno l’antenna di trasmissione e ricezione integrata.

Il trasmettitore viene alimentato tramite un alimentatore di rete a 220V che alimenta il trasmettitore a bassa tensione, va collegato all’uscita audio della TV, può essere anche collegato con presa USB al PC.

In caso di collegamento a un PC il trasmettitore viene alimentato direttamente dal computer tramite la connessione USB senza la necessità di doversi collegare alla presa elettrica.

E’ presente una funzione di “Autoscan” per la sintonizzazione automatica del canale di trasmissione utilizzato scelto tra gli 8 disponibili, tramite apposito tasto si avvia la procedura di Autoscan per la scelta automatica dei canali presenti tra i 2.400 e 2.483,5 MHz.

E inoltre presente un selettore per la scelta dell’ingresso audio, da Jack, o da presa USB.

Il ricevitore funziona con 2 Batterie AAA, questo lo rende portatile, è provvisto di un’uscita con Jack da 3.5mm. che accetta il collegamento con un laccio magnetico o con un Music Link, dispone della regolazione del volume audio in ingresso, ovviamente si possono collegare anche cuffie auricolari, ma di sicuro non fanno per noi.

Il ricevitore ti dà la possibilità di cambiare in modo semplice e veloce la sorgente del segnale (fino a 4 canali differenti) e così trasferire senza fili il segnale audio al ricevitore collegato agli auricolari o al sistema ad induzione magnetica.

La trasmissione tra trasmettitore e ricevitore avviene in Wireless digitale a 2.4 GHz. Con una qualità audio paragonabile a quella di un CD, il ritardo massimo tra trasmissione e ricezione è meno di 0,5 millisecondi.

Perfetto, collegate il trasmettitore all’uscita audio della TV, indossate il laccio magnetico, selezionate con l’Autoscan il canale di trasmissione e, buon ascolto.

Il segnale ha una portata in campo libero, con trasmettitore a vista, senza ostacoli fino a 30 metri, passa anche attraverso i muri, compatibilmente con eventuali fonti di interferenze presenti.

Come detto la qualità dell’audio è buona, si ha a disposizione anche una regolazione del volume per un ascolto piacevole.

Il mio utilizzo è sempre stato con una collana a laccio magnetico, in quel caso ho notato una durata delle batterie in ascolto dalla TV di circa 5-6 ore.

Io uso batterie AAA ricaricabili, quindi di pronta sostituzione e sempre disponibili.

Che dire, è un oggetto che a basso costo, risolve un problema abbastanza presente per l’ascolto dalla TV con prestazioni buone e quindi con rapporto prezzo/prestazioni molto conveniente.

Il vero problema è stato trovare il Kit Audio Wireless con queste caratteristiche, io ho fatto veramente fatica 6 anni fa quando ho ideato questa soluzione, ora mi sembra abbia maggior disponibilità e minor costo rispetto a prima. (L’ho visto anche su Ebay)

Questo sistema per ascoltare la TV ed altra fonte audio, unito al sistema Clip Bluetooth risolve abbondantemente le esigenze quotidiane di ascolto in situazioni difficili, soluzioni a basso costo non un ottimo rapporto Prezzo/Prestazioni/Qualità.

Ps: certo che non è una Roger Pen.