Funzioni e strategia di elaborazione del suono

 

 

UltraZoom: è una funzione che agevola l’ascolto in ambienti rumorosi (bar ristoranti) o che consente di avvicinare suoni un po lontani.

 Funziona con i due microfoni integrati del processore.

 Il microfono posteriore abbassa i suoni che provengono da dietro mentre quello anteriore aumenta la sua percezione di 12 db.

 In questo modo i suoni che provengono a 180gradi dal davanti vengono meglio percepiti ed i rumori che provengono da dietro sono attenuati.

 Il risultato è una netta e migliorata comprensione.

 

 

 



 

ZoomControl: (per il bilaterale)  permette di aumentare la percezione dal lato in cui abbiamo il nostro interlocutore aumentando da quel lato il guadagno del microfono di 12 db.

Durante il settaggio della mappa si imposta il lato "Master" lato che vogliamo incrementare la percezione usare per questa funzione.

 La funzione provvede ad aumentare il volume in ingresso dal lato "Master" lato in cui abbiamo il nostro interlocutore che vogliamo sentire ed attenua il volume in ingresso dall'altro lato "Slave" in modo che non entrino troppi suoni a disturbare.

 Dal lato "Master" in cui si ascolta, la comunicazione viene trasmessa in wireless anche all'altro IC "Slave"consentendo così un ascolto Binaurale.

 E possibile impostare gli IC in modo tale che se selezionando il programma da uno dei due IC viene attivato come "Master" il lato in cui si è premuto il pulsante

 In macchina, se stai guidando, attivi la funzione ZoomControl per sentire meglio il passeggero che ti sta a destra.

 La voce che entra dal microfono destro viene trasmessa in wireless anche all’IC sinistro.

 

 

 

DuoPhone: (per il bilaterale)  è una funzione del tutto simile a ZoomControl, aumenta però il volume di 6 db.

 Viene usata per poter ascoltare il telefono in entrambi gli IC.

Durante il settaggio della mappa si imposta il lato "Master" in cui si usa il telefono abitualmente.

 La funzione provvede ad aumentare il volume in ingresso dal lato "Master" in cui si usa il telefono ed attenua il volume in ingresso dall'altro lato "Slave" in modo che non entrino troppi suoni a disturbare.

 Dal lato "Master" in cui si ascolta, la comunicazione viene trasmessa in wireless anche all'altro IC "Slave"consentendo così un ascolto Binaurale.

 E possibile impostare gli IC in modo tale che se selezionando il programma da uno dei due IC viene attivato come "Master" quello del lato in cui si è premuto il pulsante

 

 

 

 

 QuikSync: (per il bilaterale) é una funzione di sincronizzazione tra i 2 IC, eseguendo il comando da uno qualsiasi dei due IC, permette:

  1- il cambio programmi

  2- cambio del volume

  Dai parametri è possibile sceglere quali comandi si vogliono sincronizzare:

  1- solo cambio programmi

  2- solo cambio volume

  3- Cambio programmi e cambio volume

 

 

 

  Strategia di elaborazione del suono.

 HiRes Fidelity 120 e HiRes Optima Sound Processing sono le 2 strategie di elaborazione del suoni di AB.
  Entrambe hanno un'ulteriore variante per la stimolazione del nervo mediante i 16 elettrodi:
  - [ S ] sta per Sequenziale
  - [ P ] sta per Parallela.


  Qual'è la differenza:
  La [S] manda agli elettrodi gli impulsi in modo sequenziale, cioè da 1 a 16 (1,2,3,4,5,6....15,16) e poi ritorna ad 1. IL tempo per mandare le informazioni dal processore all’elettrodo è doppio rispetto alla strategia P.

 

 

 

 La [P] manda gli impulsi in modo parallelo, cioè divide gli elettrodi in 2 gruppi, da 1 a 8 e da 9 a 16 in modo che nello stesso istante gli impulsi vanno simultaneamente a 2 elettrodi, ovvero (1-9)-(2-10)-(3-11)...etc. (8-16)

 

 

In Conclusione:

La strategia P (Parallela) è più veloce, considerando lo stesso tempo, manda più informazioni al cervello rispetto alla strategia S (Sequenziale)

Le strategie disponibili:
- HiRes Fidelity 120 è quella tradizionale, offre cinque volte la risoluzione più veloce rispetto a qualsiasi altro sistema di impianto cocleare , arriva a 120 bande spettrali.
- HiRes Optima è basata sulla Hires Fidelity 120 ma è quella che ti da un risparmio della batteria rispetto alla Fidelity anche fino a circa un 55%, quindi con Optima le batterie durano di più perché la mappa viene gestita in altro modo ed il processore lavora a tensioni più basse.

 
Quindi, in base ai risultati che avrai Tu col tuo mappatore puoi decidere di usare:
- HiRes Fidelity 120 P (parallela) oppure HiRes Fidelity 120 S (sequenziale).
oppure,
- HiRes Optima P (parallela) oppure HiRes Optima S (sequenziale).

 

 

 Per quello che ho riscontrato, le differenze di sensazione uditiva tra le due sono state:

- [P] ha suoni più netti, più incisivi, più violenti che per me erano addirittura gracchianti.

- [S] è più soft, i suoni più nitidi, più chiari, più gradevoli e non ha pichi, diciamo che è ben plasmata.

Attualmente io uso HiRes Optima S.